La Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze è uno dei luoghi simbolo dell’alluvione del 1966. Migliaia di persone di tutto il mondo, i famosi Angeli del fango, giunsero a Firenze per recuperare manoscritti e libri rari e per metterli in sicurezza dai danni provocati dall’acqua. Nei suoi archivi sono conservate  circa 3500 fotografie che testimoniano cosa è accaduto in quei tragici giorni, oggi digitalizzate e catalogate, in occasione del 50° anniversario dell’accaduto.

Per valorizzare il patrimonio recuperato e renderlo accessibile al pubblico, alla Nazionale sarà allestito un percorso di “realtà aumentata” da fruire attraverso tablet/smartphone e che consentirà di vedere le immagini immortalate nelle fotografie, nel punto esatto da dove sono state scattate.

Con l’App “Arno66-TimeTravel” si potrà invece camminare in città come nei giorni dell’66.

Infine, il Tour Virtuale della BNCF permetterà, indossando un apposito caschetto, come in un videogioco, di rivivere i giorni dell’alluvione, scegliendo in quale luogo andare e in quale situazione “immergersi”. Il Tour dura un’ora ed è aperto al pubblico solo su prenotazione al numero 3346606716 (dal lunedì al venerdì dallle 10.00 alle 13.00) o per email a bnc-fi.urp@beniculturali.it.

 

ORARIO DEI TOUR:

– 4 Novembre: alle ore 10,30 e alle ore 16.00

– ll week end del 5 e 6 Novembre: alle ore 10.00, alle ore 12.00, alle ore 15.00 e alle ore 17.00

– Dal 7 al 26 Novembre (esclusa la domeniche): dal lunedì al venerdì alle ore 10,30 e alle ore 16.00, il sabato alle ore 11,30

Vista la grande affluenza e il tutto esaurito registrato dai tour alla Biblioteca Nazionale, l’iniziativa è stata prolungata fino al 10 e il 17 dicembre (solo il sabato).

 

Progetto realizzato nell’ambito del Programma Sensi Contemporanei per la Toscana. La app nasce da un’idea di Lorenzo Garzella e Filippo Macelloni, realizzato da Nanof e Acquario della Memoria. I filmati d’archivio sono stati concessi da Cinecittà Luce e Rai Teche.

Per saperne di più sul progetto: arno66ar.it