L’alluvione del 1966 non ha colpito solo Firenze, ma anche i territori nei dintorni, compresa la città di Pontassieve. Ed è propri qui che si è tenuto un importante convegno “Com’era l’acqua. Scuola e territorio“, dedicato al lavoro della professoressa Idana Pescioli, scomparsa nel luglio di quest’anno.

Lo spunto per ricordare i 50 anni dell’alluvione nasce dal libro della professoressa Idana Pescioli, che, a pochissima distanza dall’alluvione del ‘66, già nel febbraio del 1967 diede alle stampe il volume “Com’era l’acqua. I bambini di Firenze raccontano”. Il volume raccolse e presentò al pubblico di tutta Italia disegni e pensieri dei bambini testimoni diretti dell’alluvione nelle città di Firenze, Pontassieve, Figline e Incisa Valdarno, Bagno a Ripoli e Prato.

Ecco il servizio video di Tele Iride: