Uso del suolo e rischio idrogeologico: il rapporto tra montagna e pianura a cinquant’anni dall’alluvione di Firenze

L’incontro vuole far conoscere la situazione del territorio toscano, e nello specifico del Mugello, il vincolo idrogeologico e la forestazione di questa zona alla luce dell’alluvione di Firenze del 1966.
Il PROGRAMMA del convegno:
Saluti
9,00: Paolo Omoboni, Sindaco di Borgo San Lorenzo
Federico Ignesti, Presidente dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello
Giuseppe Vadalà, Comandante Regionale del Corpo Forestale dello Stato
Giorgio Federici, Segretario del Comitato di Coordinamento “2016 Progetto Firenze”

Interventi Coordinatore Prof. Giorgio Federici
9,15 – 9,30: Sistemazioni Idraulico-Forestali e manutenzione del territorio
Federico Preti, Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali dell’Università degli Studi di Firenze
9,30 – 9,45: L’Ingegneria naturalistica in Mugello
Elena Bresci, Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali dell’Università degli Studi di Firenze
9,45 – 10,00: Il Mugello e le alluvioni dell’Arno
Enrica Caporali, Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università degli Studi di Firenze
10,00 – 10,30: Coffee Break
10,30 – 10,45: Forestazione e vincolo idrogeologico in Mugello
Stefano Manni, Unione Montana Comuni del Mugello
10,45 – 11,00: Il Bosco degli Svizzeri
Carlotta Francalanci e Piero Piussi, Università degli Studi di Firenze
11,00 – 11,15: Quando la storia si ripete: il rimboschimento della “piccola svizzera” grezzanese
Paolo Caramalli, Corpo Forestale dello Stato

Tavola Rotonda – Coordinatore Dott. Paolo Caramalli
11,15 – 12,30: Parteciperanno i Relatori e i gli studenti delle Classi 5^ degl’indirizzi Agricolo-Forestale e Geometri dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Giotto Ulivi” di Borgo San Lorenzo.

Conclusioni
12,30: Giorgio Federici, Segretario del Comitato di Coordinamento “2016 Progetto Firenze”